Subutex

subutex      

La buprenorfina ad alta dose, o Subutex, è stata introdotta in Francia nel 1996 come prodotto di sostituzione all’eroina nel quadro dei programmi di disintossicazione. Per raggiungere il massimo dei pazienti si è data la possibilità a qualunque medico generico di prescriverla per un ciclo di 28 giorni. Risultato: oggi il subutex viene somministrato a 85.000 pazienti ogni anno, contro i 15 mila trattati a metadone.

Dipendenza da subutex

L’assunzione di Subutex avviene per via orale ma molti tossicodipendenti lo usano per via endovenosa per gli effetti simili, se non maggiori, all’eroina. Per questo motivo oggi il subutex ha preso la via del mercato nero. Inoltre dà una fortissima dipendenza, dopo pochi giorni la persona è intrappolata e non può più farne a meno. Come per il metadone il subutex è una droga a sostituire e rende la persona dipendente.

La “riduzione del danno”

Il subutex viene distribuito da alcuni enti statali ai tossicodipendenti, solitamente a mantenimento. Questo significa che la persona dipendente da eroina per smettere inizia ad assumere il subutex spostando la sua dipendenza verso una droga sintetica distribuita gratuitamente dagli enti di zona. La riduzione del danno consiste nel non dover più avere la necessità di trovare i soldi a tutti i costi per assumere eroina, in quanto il subutex allevia i sintomi di astinenza da eroina. Un altro fattore che ne ha giustificato l’impiego è la riduzione del pericolo nel contrarre malattie contagiose attraverso lo scambio di siringhe e il rischio di morte per overdose, in quanto la somministrazione dovrebbe essere controllata.

Effetti fisici e mentali dovuti all’assunzione di subutex

Secondo centinaia di testimonianze l’assunzione di subutex oltre a creare una dipendenza fisica e mentale devastante crea effetti molto più subdoli. Chi assume subutex ha la sensazione di condurre una vita apparentemente normale, in realtà questa sostanza produce cambiamenti radicali a livello emotivo, mentale e fisico. Ecco solo alcuni degli effetti indesiderabili causati dal metadone:

  • Disenergia
  • Apatia
  • Stanchezza e sonnolenza
  • Incapacità di provare sensazioni ed emozioni intense
  • Difficoltà di concentrazione e apprendimento
  • Mancanza di entusiasmo

Lascia un commento

*

EQUIPE


MARIAELENA BENCIVENGA

MARIAELENA BENCIVENGA

Presidente
DOMENICO MAGGI

DOMENICO MAGGI

Direttore C.P.I.
ANGELA BARAGLIA

ANGELA BARAGLIA

Operatore
CARMEN FUSCO

CARMEN FUSCO

Vice Direttore
DOMENICO MAROSCIA

DOMENICO MAROSCIA

Medico Chirurgo
MARIA LUCIA NOLE'

MARIA LUCIA NOLE'

Psicologa
PIERO GAROFOLI

PIERO GAROFOLI

Operatore
GIANLUCA GUIDA

GIANLUCA GUIDA

Operatore
SABATO ALVINO

SABATO ALVINO

Psicologo
AMEDEO SALVIA

AMEDEO SALVIA

Operatore
VINCENZO MARTINELLI

VINCENZO MARTINELLI

Presidente C.T.S.
FABRIZIO CERBASI

FABRIZIO CERBASI

Psicologo
DORA ROSA NAPPI

DORA ROSA NAPPI

Cuoca
LETIZIA TOMASIELLO

LETIZIA TOMASIELLO

Sociologa
GIOVANNI PICCINOCCHI

GIOVANNI PICCINOCCHI

Operatore
VINCENZO PIGNONE

VINCENZO PIGNONE

Operatore
FLAVIA SALVIA

FLAVIA SALVIA

Resp. Amministrazione
ANDREA BARRA

ANDREA BARRA

Psichiatra
FRANCESCA LUCIBELLO

FRANCESCA LUCIBELLO

Psicologa
LETIZIA MARTINELLI

LETIZIA MARTINELLI

Resp. Segretaria
FELICIANA FARENGA

FELICIANA FARENGA

Educatore
LAURA LA TORRE

LAURA LA TORRE

Operatore
Indirizzo:
viale del basento, 102
85100 Potenza (PZ)
Telefono:
0971.601056 – 0971.1800833
Fax:
0971.506444
Cellulare:
338.9905806
logo_completo



Powered by Warp Theme Framework